BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

USA/ Il Giorno del Ringraziamento? Quando Lincoln diede retta alla signora Hale

Obama grazia il tacchino (InfoPhoto) Obama grazia il tacchino (InfoPhoto)

Ora il terzo fatto, quello che, quando lo scoprii, mi lasciò a bocca aperta. Guardate un attimo alla data della “Proclamation” di Lincoln. Ottobre 1863. Lo sapete come stava l’America nel 1863? Stava nel mezzo di una sanguinosa, crudele e fratricida guerra civile, con Lincoln impegnato a combattere sia sul fronte interno (i radicali repubblicani che chiedevano a gran voce l’abolizione immediata, totale ed incondizionata della schiavitù) che su quello esterno del fronte militare (le grandi battaglie che diedero una svolta irreversibile al conflitto, Vicksburg, Gettysburg).

È proprio nel mezzo di questa baraonda esistenziale che il Presidente si ferma e scrive: Quest’anno che si avvia a concludersi è stato benedetto dagli abbondanti frutti dei campi ….  E Lincoln prosegue, A tutta questa abbondanza di frutti, di cui beneficiamo costantemente, tanto da dimenticarci di dove venga, altri doni si sono aggiunti, di natura cosi straordinaria da penetrare ed intenerire persino i cuori solitamente insensibili alla provvidenza sempre vigile di Dio Onnipotente …

Ci sono cose, le più grandi, che non facciamo noi. Ci sono cose, le più grandi, di cui non si può che essere grati. Proprio nell’ora più oscura e dolorosa della storia del Paese, questo strano uomo, invece di affossarsi, alza lo sguardo e rilancia. E mentre ringraziamo …vi chiedo di affidare al Suo tenero amore tutti coloro che sono diventati vedove, orfani, colpiti dal lutto o dalle sofferenze in questa deplorevole lotta civile in cui siamo inevitabilmente coinvolti, e di implorare con fervore l’intercessione dell’Onnipotente perché guarisca le ferite della nazione, e la riporti, secondo i tempi del suo Divino scopo, al pieno godimento di pace, armonia, serenità ed unione

Questo è Thanksgiving. Nella buona sorte come nei momenti di dura crisi si può ripartire solo con la coscienza che tutto ci è dato.

© Riproduzione Riservata.