BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ELEZIONI USA 2012/ Chi sono i "Grandi elettori" e quali sono gli "Stati chiave": ecco come si vota

Pubblicazione:

Barack Obama e Mitt Romney (Infophoto)  Barack Obama e Mitt Romney (Infophoto)

Solitamente i “Grandi elettori” dovrebbero votare per il candidato a cui sono associati ma non è sempre così. A ogni Stato spettano per diritto due Grandi elettori al Senato più un certo numero di deputati inviati alla Camera dei Rappresentanti: va ricordato che più lo Stato è popoloso, maggiore è il numero dei suoi rappresentanti. Se nessun candidato raggiunge il quorum, la decisione finale viene presa dalla Camera dei Rappresentanti, che sceglierà fra i primi tre candidati che hanno raggiunto il maggior numero di voti.
Secondo questo sistema elettorale il candidato vincente potrebbe non essere il favorito dalla maggioranza degli elettori che ha espresso il voto, come accadde nel 2000 durante lo scontro George W. Bush-Al Gore. Il foto-finish della campagna elettorale si svolge nei cosiddetti “swing States”, ovvero gli Stati “banderuola” quelli cioè con l'esito più incerto e dove anche solo pochissimi voti possono fare la differenza.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.