BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ELEZIONI USA/ Obama, il discorso: il meglio deve ancora venire (video)

Obama si è rivolto ai suoi elettori nel discorso di rignraziamento tenuto nella sede del suo comitato elettorale, a Chicago. Ha promesso che il meglio deve ancora venire

Foto Infophoto Foto Infophoto

Barack Obama rieletto per altri quattro anni alla Casa Bianca ha salutato e ringraziato i suoi sostenitori, circa diecimila, a Chicago dove aveva sede il suo comitato elettorale. Un discorso dove ha toccato i temi del suo prossimo impegno, sintetizzabile in una frase che è già diventata slogan: il meglio deve ancora venire. Obama ha sottolineato anche la divisione in due del suo paese, la sua vittoria infatti nonostante la larga maggioranza dei grandi elettori (303 conte 206 di Romney) nel voto popolare è stata assai ristretta. Proprio per questo Obama si è rivolto in modo esplicito al suo rivale Mitt Romney chiedendogli di lavorare insieme nei prossimi anni per il bene del paese, superando steccati e divisioni ideologiche ("Lavorerò con i leader di entrambe gli schieramenti per affrontare le sfide che possiamo risolvere solo insieme"). Il grande tema dibattuto nella campagna elettorale, la crisi economica, è stato ricordato da Obama quando ha detto che l'economia sta migliorando. Un decennio di conflitti militari, ha detto, si sta concludendo, e perciò l'economia ne sarà avvantaggiata. Ai suoi sostenitori ha detto che sono stati loro a renderlo un presidente migliore. Il suo paese ha detto, a più di duecento anni da quando era una colonia ha deciso "di determinare il proprio destino il compito di rendere ancora più perfetta la nostra unione continua. E continua grazie a voi. Siamo una famiglia e continueremo ad andare avanti come una nazione unita". A proposito dei suoi elettori, ha sottolineato come siano state le lotte degli americani a permettergli di tornare alla casa Bianca: noi, ha continuato, crediamo in un'America generosa, compassionevole e tollerante. Crediamo, ha detto ancora, "ai sogni delle figlie degli immigrati e al ragazzo sulla strada di Chicago non possiamo negare le opportunità". Obama è apparso davanti ai suoi sostenitori abbracciando la moglie e le figlie e proprio alla moglie ha rivolto un ringraziamento speciale, dicendo davanti a tutti di non averla mai amata così tanto. Ha anche detto di ritenersi orgoglioso di come l'America voglia bene a sua moglie, e ha anche ringraziato le figlie: sono molto fiero di entrambe. Ha poi rilasciato una battuta scherzando sul cagnoilino che aveva regalato alle figlie in occasione della precedente vittoria: credo che un cane sia sufficiente, ha detto.