BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

STRAGE A SCUOLA/ Connecticut, bilancio incerto forse 27 morti di cui 14 bambini

Pubblicazione:venerdì 14 dicembre 2012 - Ultimo aggiornamento:venerdì 14 dicembre 2012, 19.27

Poliziotti americani Poliziotti americani

Strage nella scuola elementare della cittadina di Newtown nello stato americano del Connecticut. Il bilancio è tutto da confermare, le notizie sono ancora ufficiose e confuse e tra poco è attesa una conferenza stampa delle autorità. Ma se quello che alcuni organi di stampa stanno riportando dovesse essere vero, si tratterebbe di una delle stragi più mostruose di sempre. Si parla infatti di una trentina di vittime tra cui almeno quattordici bambini. Autori di tutto questo due persone, una delle quali uccisa dalle forze dell'ordine e l'altra riuscita a fuggire. Il motivo di questa orribile strage? Al momento nessuno lo sa: purtroppo gli Stati Uniti ci hanno abituati da tempo a stragi analoghe che avvengono nei luoghi che dovrebbero essere intoccabili per eccellenza, le scuole e le università dove si recano ogni giorno migliaia di ragazzi. Questa volta la follia però sarebbe giunta fino a una scuola alimentare toccando un nuovo vertice dell'orrore. Al momento le voci si rincorrono: si parlava di un solo morto, uno degli assalitori, poi di un bambino portato via in gravi condizioni. Invece con il passare del tempo (l'attacco è avvenuto verso le ore 9 e 30 locali) il bilancio - ripetiamo, non ancora ufficiale - si è fatto via via più devastante fino a parlare di 27 morti di cui 14 bambini. Tra le vittime, anche il preside e lo psicologo della scuola. Non è neanche stato chiarito se l'attentatore morto si sia ucciso o sia stato colpito dalle forze dell'ordine. Qualcuno dice che possa anche essere uno dei genitori di un bambino della scuola: dunque il classico gesto di vendetta omicida come successo più volte negli Stati Uniti, anche recentemente a New York dove un dipendente licenziato ha freddato in mezzo alla strada il suo ex datore di lavoro. Molti bambini sono stati portati fuori della scuola mentre accadeva l'attacco ma secondo la televisione americana una intera classe non risponderebbe all'appello. Sul luogo sono stati ritrovati circa un centinaio di proiettili esplosi dal folle mentre il numero degli studenti della scuola sembra sia di seicento bambini.


  PAG. SUCC. >