BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SIRIA/ Jean: i gas velenosi di Assad aprono a un intervento militare dell'Occidente

Pubblicazione:martedì 25 dicembre 2012

InfoPhoto InfoPhoto

Perché l'economia russa dipende troppo dall'esportazione di petrolio e di gas e attualmente si trovano abbastanza in difficoltà per problemi interni. Hanno una ondata islamica crescente ai confini meridionali soprattutto nel Caucaso del nord dove assistiamo a un revival dell'emirato del Caucaso come lo chiamano gli islamisti e quindi le forze terrestri russe sono impegnate per fronteggiare questa minaccia.

 

Non sono dunque in grado di intervenire?

 

Il teatro di operazioni siriano come tutto medio orientale è al di fuori della portata sia operativa che logistica della Russia in questo momento.

 

Russi che però come dimostra la durata di questa guerra civile hanno costruito un esercito siriano davvero potente.

 

Certamente l'esercito siriano ha una notevole forza e tutto sommato è sempre stato sottovalutato il supporto che Assad ha dal popolo siriano, in particolare le minoranze che non sono solo gli alauiti, ma anche i cristiani, i drusi e in parte anche i curdi che però perseguono l'autonomia delle regioni dell'est siriano dove vivono. 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.