BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ARGENTINA/ Una "guerra civile" mette a rischio la democrazia

Cristina Fernandez de Kirchner (Infophoto) Cristina Fernandez de Kirchner (Infophoto)

Molti hanno interpretato questo fatto come una chiara vendetta “ritardata” da parte della Presidente per il conflitto scoppiato anni fa con il mondo rurale, cosa che l’aveva portata a un passo dalle dimissioni. Ma sopratutto a una spaccatura con questo settore, il più importante del Paese, tuttora vigente e sulla cui comprensione vi rimandiamo a un’intervista realizzata con uno dei suoi personaggi più rappresentativi , il Dottor Gonzalo Villegas, che sarà presto pubblicata su queste pagine.

Di certo è da notare come la sostanziale mancanza di dialogo, di confronto veramente democratico e di reciproco rispetto stia portando a una crisi profonda una Nazione che, nella congiuntura mondiale che investe il mondo, avrebbe tutti i numeri necessari per essere una bellissima eccezione.... l’America tanto sognata dai nostri connazionali che, a ondate, l’ hanno popolata.

© Riproduzione Riservata.