BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

HILLARY CLINTON/ Ricoverato in ospedale l'ex Segretario di Stato: forse una trombosi

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Hillary Clinton, moglie del due volte presidente degli Stati Uniti Bill, è stata ricoverata in ospedale. Non ci sono dichiarazioni ufficiali approfondite sul suo reale stato di salute ma si fanno diverse ipotesi anche in seguito ai malori di cui è stata ultimamente vittima. Hillary Clinton, che ha 65 anni, infatti, non appare in pubblico dai primi di dicembre quando dovette cancellare una visita ufficiale in Marocco: motivazione ufficiale un virus intestinale.  Poi il 15 dello stesso mese uno svenimento e una caduta che le procurarono una commozione cerebrale: allora la motivazione ufficiale per spiegare la perdita dei sensi fu data come disidratazione. Adesso il ricovero in ospedale come a suggerire un aggravarsi delle sue condizioni fisiche. Ricordiamo che la Clinton fino a pochi giorni fa era il segretario di Stato, cioè il ministro degli esteri, carica che aveva sostenuto durante la prima presidenza Obama. Già da qualche tempo aveva fatto sapere però che non avrebbe voluto che tale carica le venisse rinnovata e infatti Obama ha nominato alcuni giorni fa al suo posto John Kerry, già candidato presidenziale alle elezioni americane del 2004. Tornando alle condizioni di salute del politico americano il sospetto è che si tratti di una possibile trombosi: un coagulo di sangue causato dalla caduta delle scorse settimane che ha provocato una commozione cerebrale. Hillary Clinton è ricoverata presso il New York Presbiterian Hospital. Viene curata - secondo le notizie che si hanno a disposizione - con farmaci anticoagulanti per curare il coagulo. E' previsto che rimanga sotto osservazione per le prossime 48 ore. Secondo quanto si è venuto a sapere il ricovero è stato necessario per via della formazione di un grumo di sangue possibile causa di una trombosi. Dopo aver compiuto gli esami del caso si valuterà se si dovrà procedere con una operazione apposita per rimuovere il grumo di sangue. Ovviamente mancando ancora un bollettino medico ufficiale si diffondono le voci più diverse: giornali americani ad esempio hanno scritto che l'ex segretario di Stato sarebbe vittima di un tumore al cervello: il portavoce ufficiale del politico ha però smentito nel modo più assoluto questa ipotesi. La Clinton come si sa potrebbe essere candidata alla Casa Bianca alle prossime elezioni presidenziali del 2016. 



  PAG. SUCC. >