BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LETTERA/ Dalla Palestina: perché Israele non vuole mettere al bando gli estremisti?

Benjamin Netanyahu (InfoPhoto) Benjamin Netanyahu (InfoPhoto)

Questo riconoscimento è un’opportunità, persa dagli Stati Uniti e dagli altri Paesi che li hanno seguiti, di sostenere i palestinesi in una battaglia condotta sul piano legale e non con metodi violenti. È una possibilità data alle posizioni moderate per rinforzarsi nella società palestinese. Chi ha appoggiato questa risoluzione si è assunto un rischio, ma necessario, perché i palestinesi diventino partner alla pari nelle negoziazioni.

E’ un’opportunità anche per Israele di astenersi dall’attaccare i palestinesi, per interrompere l’espansione degli insediamenti di coloni e per iniziare un serio dialogo sulla soluzione dei due Stati, con un leader che sta tentando di riunificare una società frammentata. Potrebbe essere la possibilità di mettere finalmente a tacere le voci estremiste di entrambe le parti.

 

(Marta Zaknoun)


© Riproduzione Riservata.