BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SIRIA/ Jean: usare le armi chimiche sarebbe un suicidio per Assad

Un guerrigliero siriano (Foto: Infophoto) Un guerrigliero siriano (Foto: Infophoto)

Si tratta di missili Patriot, che hanno il solo scopo di difendere il suolo turco. Non sono certo schierati con obiettivi offensivi verso la Siria. 

Cosa ne pensa del fatto che la Russia ha accusato la Nato di un coinvolgimento di fatto nella questione siriana? Sono accuse pretestuose o giustificate? 
Sono assolutamente opportunistiche. La Turchia ha chiesto solidarietà all'Organizzazione internazionale e giustamente, la Nato concede aiuto ad uno dei suoi membri più importanti. 

Mosca, dunque, perdura nel suo gioco. 
Sì, anche se comincia ad oscillare soprattutto sulla questione delle armi chimiche, su cui non può fare altro che appoggiare gli americani. Il Consiglio Nazionale siriano, l'organo politico degli insorti, è fortemente appoggiato dagli altri Paesi Arabi e la Russia non può inimicarsi il resto del Golfo per puntellare un regime che sta crollando.

 

(Federica Ghizzardi)

© Riproduzione Riservata.