BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BETTINA WULFF/ Chi è la moglie del presidente dimissionario tedesco (approfondimento)

Pubblicazione:sabato 18 febbraio 2012

Bettina e Christian Wulff (InfoPhoto) Bettina e Christian Wulff (InfoPhoto)

La Germania è ancora sconvolta dalle recenti dimissioni del presidente Christian Wulff, che ha dovuto abbandonare dopo essere stato travolto da uno scandalo finanziario che nelle ultime ore sta rappresentando un duro colpo anche per lo stesso cancelliere Angela Merkel, che due anni fa ne impose l’elezione. Christian Wulff incontrò la sua prima moglie, l'avvocato Christiane Wulff, nata nel 1959, quando entrambi erano studenti a Osnabrück, nel 1983. Si sposarono poi nel marzo del 1988 e hanno una figlia, Annalena, nata nel 1993. Nel giugno 2006 Wulff annunciò che avrebbe divorziato dalla moglie, e si sposò successivamente il 21 marzo del 2008 con un'assistente del suo ufficio, Bettina Körner, nata ad Hannover nel 1973. Bettina ha già un figlio da una precedente relazione, e il 12 maggio 2008 la coppia ha dato alla luce il primo figlio. Bettina Wulff è alta un metro e ottantacinque centimetri, è bionda e a 39 anni è una delle più giovani first lady ad occupare il Castello di Bellevue di Berlino, che corrisponde essenzialmente al nostro Quirinale. La moglie dell’ex presidente ha fatto molto parlare di sé qualche tempo fa quando, durante una visita in Messico, tappa della visita ufficiale in Sudamerica della coppia presidenziale, si è presentata sfoggiando sul braccio destro un vistoso tatuaggio tribale, le cui foto hanno fatto presto il giro del mondo. In un’altra occasione, durante una visita ufficiale in una scuola tedesca, Bettina è stata invitata a fare qualche canestro nel campo di basket e, con disinvoltura e abilità, ha infilato un tiro da tre punti lasciando tutti i presenti a bocca aperta. Compreso il marito, che in quell’occasione annunciò fiero di avere una moglie «cool». Adesso però la famiglia Wulff è colpita da questo scandalo, in cui Christian è accusato di aver ricevuto anni fa un prestito da 500mila euro a condizioni di favore da un imprenditore locale quando era presidente della regione della Bassa Sassonia, per l'acquisto di una villa.


  PAG. SUCC. >