BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INDIA/ L'inviato: indagini sui Marò sbrigative per le pressioni "politiche" sui Pm

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Marò del battaglione San Marco  Marò del battaglione San Marco

Si tratta di un modo molto spiccio. Le autorità indiane stanno procedendo sulla base della convinzione di dover applicare il diritto indiano, cioè la territorialità indiana che prevarrebbe perché il peschereccio è indiano e i morti sono indiani. Anche se non insistono più sul fatto che l’incidente sarebbe avvenuto in acque territoriali. Tuttavia, gli indiani finora non hanno mostrato alcun tentennamento sulla legittimità della loro procedura giudiziaria. Secondo loro, l’Italia dovrebbe quindi prendere per buono ciò che stanno compiendo le autorità del Kerala. Il magistrato però potrebbe anche prendere una decisione diversa, sulla base delle argomentazioni e delle prove che saranno presentate in queste ore.

 

Se la Enrica Lexie era in acque internazionali, perché ha accettato di attraccare a Kochi?

 

Per uno stratagemma utilizzato dalla Guardia costiera indiana, che ha lanciato alle navi che erano in rotta nella zona un appello per verificare se qualcuno fosse stato attaccato dai pirati. Il capitano Umberto Vitelli, convinto di avere appena subito un attacco, ha risposto in modo affermativo. A quel punto la Guardia costiera ha chiesto al capitano di invertire la rotta e rientrare per verificare se un battello che era stato catturato era lo stesso che li aveva attaccati. Il battello era invece il peschereccio, nel quale erano stati uccisi i due pescatori.

 

Qual è il significato politico della crisi in corso tra Italia e India?

 

Non è un segreto che le relazioni tra Italia e India non siano particolarmente buone. Esiste un interscambio commerciale, una normale attività bilaterale, ma noi non siamo uno dei partner cui l’India in questo momento tiene di più. Anche se la vera questione è che l’India sta emergendo come una grande potenza sullo scenario internazionale. Di fronte al fatto che l’Italia, una delle vecchie potenze, almeno a suo modo di vedere avrebbe invaso il suo territorio nazionale uccidendo dei suoi connazionali, ritiene legittimo dimostrare al mondo che l’India ormai è un Paese di serie A. Sottolineando che non si tratta più del Paese emergente cui una volta si concedevano gli aiuti economici. Questo atteggiamento di recente è emerso anche dal fatto che l’India ha risposto in modo negativo all’appello degli Stati Uniti sull’embargo del petrolio iraniano. E’ quindi l’atteggiamento di un Paese che vuole dire al mondo: “Qui comandiamo noi”.

 

Fino a che punto la crisi dei marò è riconducibile a un attacco a Sonia Gandhi, che come sappiamo è nata in Italia?



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >