BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TIL IL CONIGLIO/ Muore la piccola star dello zoo tedesco, calpestato da un cameraman

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

Limbach-Oberfrohna, Germania. Il piccolo coniglietto Til era nato circa tre settimane fa nello zoo cittadino e presto, grazie a una sua particolare caratteristica, era diventato una vera star per tutto il pubblico tedesco ma non solo. Il tenero animaletto era infatti nato senza le orecchie e, come spesso accade grazie a un frenetico tam tam mediatico, presto le sue immagini e video hanno fatto il giro del web, conquistando velocemente tantissimi utenti della Rete, commossi e inteneriti da quel piccolo coniglio senza entrambe le orecchie. In tanti si sono chiesti il motivo di tale caratteristica fisica, e il presidente dell’associazione degli allevatori di conigli di razza della Sassonia, Michael Rockstroh, ha spiegato che le cause potrebbero essere due: o una malformazione genetica oppure la madre, che per qualche motivo ha mordicchiato le orecchie al piccolino. Così il piccolo Til, chiamato in questo modo per  Til Schweiger, attore molto famoso in Germania che ha recitato nella commedia di successo e campione di incassi “Keinohrhasen”, tradotto in italiano "Coniglio senza orecchie", era pronto a diventare ufficialmente una grande star e nuova importante attrazione dello zoo tedesco di Limbach-Oberfrohna. L’entusiasmo è però presto finito, e la bella favola di Til il coniglietto si è conclusa nel peggiore dei modi. In questi giorni, infatti, doveva svolgersi la presentazione ufficiale alla stampa del piccolo coniglietto venuto alla luce senza orecchie, ma mercoledì scorso un cameraman distratto lo ha calpestato camminando all’indietro, uccidendolo all’istante. Una vera tragedia, che ha sconvolto tutti e a cui nessuno voleva credere, ha detto il responsabile dello zoo, Uwe Dempewolf, il quale ha voluto però spezzare una lancia in favore del cameraman, spiegando che non è stata colpa sua, anzi, «lui è il più scosso di tutti. È stato solamente un tragico incidente».  Resta però il fatto che ora Til non c’è più, e i tanti beniamini dell’animaletto e lo stesso zoo dovranno fare a meno di una piccola grande star come lui: «Eravamo così contenti di poter presentare il piccolo animale e vederlo crescere qui da noi», ha aggiunto Uwe Dempewolf. 


  PAG. SUCC. >