BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ITALIANI RAPITI/ Jean: con queste 13 condizioni la liberazione è impossibile

Pubblicazione:

Scontri tra guerriglieri maoisti e la polizia indiana  Scontri tra guerriglieri maoisti e la polizia indiana

E’ irricevibile, in quanto dalle multinazionali dipende lo sviluppo industriale indiano, che è una delle priorità del governo federale.

 

Un’altra condizione dei naxaliti è l’interruzione delle operazioni militari nei loro confronti …

 

Anche questa è una possibilità da escludere. Un conto è ovviamente se la richiesta riguarda la polizia armata, un altro se è limitata all’esercito. Nel secondo caso un terreno d’accordo minimo in teoria potrebbe anche essere raggiunto, ma io ritengo che di fatto non ci si arriverà. Il rischio che corre il governo indiano è infatti di cedere un dito e vedersi subito chiedere la mano se non il braccio.

 

Fino a che punto i maoisti rappresentano davvero una minaccia da combattere con la forza?

 

Si tratta di diverse migliaia di guerriglieri che infestano tutte le foreste sul versante orientale della penisola indiana. La loro presenza è abbastanza diffusa e le azioni di violenza che hanno commesso sia nei confronti delle forze armate che delle forze di polizia sono state di grandi proporzioni. Non dimentichiamo inoltre che l’India vive il problema di 160 milioni di musulmani nel Paese, e che possono essere infiltrati da movimenti islamisti provenienti dal Pakistan. L’India dunque certamente non può cedere con i maoisti, perché se lo facesse la conseguenza sarebbe un caos generale che riguarderebbe anche gli islamisti. A questo si aggiungono delle motivazioni più strettamente politiche che rendono la trattativa ulteriormente difficoltosa.

 

Di quali motivazioni si tratta?

 

I due principali schieramenti politici, in competizione sia per il governo federale sia per i vari Stati, sono l’Indian National Congress, su posizioni socialdemocratiche, e il Bharatiya Janata Party, che è di destra e nazionalista. Il National Congress, al governo federale, non può venire a patti con i maoisti, altrimenti perderà consensi a favore dei rivali del Bharatiya Janata. E ricordiamoci che a luglio nel Paese si terranno le elezioni presidenziali.

 

Per la prima volta, i maoisti hanno scelto di sequestrare degli stranieri. Questo alzerà il livello dello scontro con lo Stato indiano?



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >