BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ELEZIONI USA/ Tra aborto e pensioni, la cattolica Porto Rico manda in tilt Obama

Mitt Romney, candidato Repubblicano, in campagna elettorale (InfoPhoto) Mitt Romney, candidato Repubblicano, in campagna elettorale (InfoPhoto)

Durante la sua campagna a Porto Rico, Santorum ha difeso questa sua posizione e sembra l’abbia presentata come una precondizione perché il territorio di Porto Rico diventi il cinquantunesimo stato degli Stati Uniti. Dall’altro lato, Romney si è mostrato disposto ad accettare l’idea di uno stato bilingue, in cui inglese e spagnolo siano entrambe lingue ufficiali come è adesso nell’isola, anche se la maggior parte dei portoricani non sono fluenti in inglese.
È questa una delle ragioni per cui Romney ha avuto un tal successo nelle primarie? Quali saranno le conseguenze di questa sua posizione sul voto degli ispanici nelle prossime elezioni? O siamo di fronte a un altro esempio di come Romney adatti le proprie posizioni a seconda del pubblico che ha di fronte?
Un ultimo punto: i “temi sociali”, come contraccezione, aborto, matrimonio gay, etc. non sembrano aver avuto un ruolo particolare nel voto di queste primarie. È possibile trarne un’indicazione su come gli ispanici in generale si porranno di fronte a questi argomenti, rimanendo conservatori sui temi sociali, ma trovando un modo per votare in favore di Obama?

Aspettiamo e vediamo...


 

© Riproduzione Riservata.