BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL CASO/ Perché ai nostalgici della dittatura non piace la nuova Tunisia?

Pubblicazione:

Rashid Ghannouchi (InfoPhoto)  Rashid Ghannouchi (InfoPhoto)

Ma i sostenitori della tesi del “doppio linguaggio” di Nahda, smentiti dai fatti, non demordono e accusano, oggi, il governo, ma soprattutto Nahda, di non fare abbastanza per reprimere gli eccessi. Non tutti, ovviamente, ma solo quelli di chi, manifestando liberamente, non sta “dalla parte giusta”.  
Pare proprio che a quanti, puntando su uno scivolone di Nahda, hanno manovrato negli ultimi giorni dietro le quinte per scatenare gli animi dei salafiti cercando lo scontro per appiccare un incendio, non resti altro da fare che inventarsi qualcosa di nuovo per cercare di rimettere il paese nelle mani di un nuovo dittatore. E non è detto che non ci stia già pensando.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.