BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

REAL MADRID/ Il club di calcio rinuncia alla croce per un resort negli Emirati Arabi

Il Real Madrid, storico e celebre club calcistico spagnolo, ha deciso di privarsi della croce che compare sul suo stemma per aprire un resort negli Emirati Arabi

Florentino Perez, Presidente del Real Madrid (Infophoto) Florentino Perez, Presidente del Real Madrid (Infophoto)

Il Real Madrid è senz’altro uno dei club più rinomati al mondo, se non altro per il suo palmares, nel quale può annoverare ben nove Coppe dei Campioni. Tra l’altro potrebbe quest’anno conquistare la decima, dato che nell’andata dei quarti di finale ha sconfitto per 3-0 l’Apoel Nicosia, mettendo già di fatto un piede in semifinale. E la squadra dei “blancos”, allenata dallo Special One José Mourinho, ha le carte per farcela, anche grazie alle stelle che da sempre compongono la sua rosa.

Uno degli obiettivi del Real Madrid sembra anche quello di accrescere la sua notorietà nei paesi arabi, che negli ultimi anni hanno accresciuto il loro interesse verso i club calcistici europei. Su una della sette isole che compongono gli Emirati Arabi (per la precisione a Ras Al Khaimah), infatti, la società spagnola aprirà un resort con il suo marchio che si chiamerà “Real Madrid Resort Island”. La prima pietra è stata posata giovedì dal presidente madridista Florentino Perez e il complesso sarà completato entro il gennaio del 2015.

Tuttavia, per poter raggiungere il suo scopo, il Real Madrid ha dovuto rinunciare a qualcosa. Per la precisione si tratta della croce che compare sul suo stemma. Il simbolo della squadra è infatti composto dalle lettere M, C e F, che stanno per Madrid Club de Futbol, racchiuse in un cerchio su cui capeggia una corona. Tale simbolo reale deriva da una “concessione” particolare ricevuta nel 1920 dal Re Alfonso XIII e che ha portato poi all’aggiunta dell’aggettivo “Real” al nome del club (un privilegio che hanno avuto poche altre squadre di calcio in Spagna, come Real Sociedad o Real Saragozza). Su questa corona è appunto riportata la croce in questione, che non si trova però nel logo del Resort che i blancos stanno costruendo negli Emirati Arabi.

Ovviamente la scelta è stata fatta per non turbare quelli che potrebbero essere i potenziali ospiti della struttura, che sorge in Paese a maggioranza islamica. Inoltre, uno degli obiettivi del progetto edilizio è quello di poter avvicinare maggiormente alla squadra gli oltre 150 milioni di tifosi che essa conta in Asia. Il Resort conterrà infatti un museo dedicato al Real Madrid, molte installazioni sportive, un hotel di lusso e persino uno stadio di calcio nei pressi del mare. Il che potrebbe portare anche degli introiti non da poco per il club spagnolo, considerando tutte le magliette e gli altri oggetti di merchandising che potrà vendere.