BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

EUTANASIA/ Quella falsa morale che lega Francia, Olanda e Australia

Foto Infophoto Foto Infophoto

É nella natura dei media occuparsi di una vasta gamma di argomenti, incluse anche materie quali l’eutanasia, che in Australia è appoggiata da una minoranza. Il dottor Philip Nitschke è da parecchi anni un accanito sostenitore dell’eutanasia in Australia. Negli ultimi tre anni, l’eutanasia è stata presa in considerazione in quattro Parlamenti statali dell’Australia. Sono state condotte numerose inchieste parlamentari, sentiti molti testimoni, scritti diversi rapporti e tenute votazioni tormentate. Dopo tutti questi scrupolosi approfondimenti, nessun Parlamento ha accolto la proposta di legalizzare l’eutanasia, ma il dottor Nitschke continua a cercare di attirare l’attenzione dei media.

 

Qual è invece la posizione della maggioranza dei membri e dei principali partiti politici nel Parlamento federale? Dopo la sua bocciatura da parte dei singoli Stati, ritiene probabile una nuova legge sul suicidio assistito a livello federale?

 

In occasione dell’elezioni del 2010, ACL sottopose un questionario ai partiti politici. Il Partito Laburista Australiano, che è nel governo di minoranza, disse che non avrebbe apportato modifiche alla legge esistente per legalizzare l’eutanasia. La Coalizione composta dai partiti Liberale e Nazionalista dichiarò che se fosse stato presentato in Parlamento un progetto per legalizzare l’eutanasia, sarebbe stata lasciata ai suoi parlamentari la libertà di votare secondo coscienza. Il Partito dei Verdi sostiene fortemente l’eutanasia e ha promosso molti dei progetti di legge presentati nei vari Stati in favore della sua legalizzazione. Nel settembre 2010, il Senato dell’Australia Occidentale ha respinto il progetto di legge dei Verdi per la legalizzazione dell’eutanasia in quello Stato, dopo che progetti simili sponsorizzati dai Verdi erano stati respinti nel 2009 e 2010 in Australia Meridionale e nel 2008 nel Victoria. In Tasmania si è in attesa di un documento sull’eutanasia che dovrebbe uscire a breve ed è probabile che il premier laburista, Lara Giddings, e il parlamentare dei Verdi, Nick McKim, presentino un disegno di legge per legalizzare l’eutanasia. È ormai chiaro che i sostenitori dell’eutanasia puntano a modificare l’attuale legislazione attraverso una strategia di logoramento del Parlamento.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.