BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ELEZIONI FRANCIA/ Bertinotti: Bersani sbaglia, il futuro della sinistra non è Hollande

Fausto Bertinotti (InfoPhoto) Fausto Bertinotti (InfoPhoto)

No. Sebbene la crisi sociale in Italia sia molto pesante non ha la dimensione tragica del caso greco. L’Italia non è la Grecia, se lo dicessi farei un imbroglio. Inviterei però i partiti a non ragionare sull’Italia di oggi, ma sulla Grecia intesa come segno premonitore. 
Le sinistre, in particolare, dovrebbero guardare al caso greco come a uno spettro. La soluzione del problema andrebbe anticipata con un cambio radicale sia sul terreno del governo del Paese, sia su quello dell’organizzazione della sinistra. 

Puntare sul modello socialdemocratico per il Pd sarebbe quindi un errore?

La risposta, a mio avviso, non è un aggiustamento del centrosinistra, ma il Big Bang, la destrutturazione dell’assetto politico esistente e la costruzione di un nuovo soggetto di tutta la sinistra, capace di un rapporto con i movimenti altrimenti impossibile. Se invece le sinistre rimangono due sorgono i problemi, soprattutto se vince quella di governo e ne rimane una all’opposizione, come dimostra il caso di Mélenchon e di Hollande. 

Riguardo all’avanzata del populismo e all’antipolitica, a cui faceva riferimento prima, che insegnamenti bisogna trarre secondo lei?

In una situazione come questa, l’economia unifica l’Europa, la politica la divide. Ogni paese ha la sua storia e la forma che prende il populismo non è uguale ovunque. Per intenderci è impossibile immaginare una Marine Le Pen in Italia o un Beppe Grillo in Francia e sarebbe anche sbagliato definire populismo di destra il Movimento a 5 Stelle. 
Detto questo, I populismi stanno raccogliendo l’opposizione alle tecnocrazie e spesso, anche se non necessariamente, trovano uno sbocco a destra. A questo proposito, il successo del Front National in Francia ha dimensioni gigantesche ed evidenzia, purtroppo, una tendenza europea. Il rischio poi che, in presenza di un governo socialista, i suoi consensi aumentino ancora, non è assolutamente  da scartare…

(Carlo Melato) 

© Riproduzione Riservata.