BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MUBARAK/ Fattah: chi renderà giustizia ai cristiani massacrati in Egitto?

Pubblicazione:lunedì 4 giugno 2012

Hosni Mubarak Hosni Mubarak

Anche se fosse avvenuto, ciò non toglie che i magistrati non devono lasciarsi influenzare dall’atmosfera politica presente nel Paese, in quanto il loro compito è quello di rispettare il sentimento di quanti hanno perso i loro cari. Tanto più per il fatto che si sono trovati a dover giudicare su una lunga vicenda di tirannia con una sentenza dalla portata storica.

 

Adli è il principale sospettato come mandante della strage dei cristiani nella chiesa di Alessandria …

 

Le mani di Adli sono sporche del sangue dei cristiani per la bomba esplosa nella basilica la notte di Capodanno. In quanto ministro degli Interni, ha trascurato il suo dovere di proteggere le chiese durante le festività.

 

La sentenza di ieri riguarda anche quella vicenda?

 

No. A distanza di un anno e mezzo le indagini per l’autobomba esplosa nella chiesa non sono ancora state chiuse, anche se è chiaro a tutti che si è trattato di un complotto degli uomini di Adli, per creare un’atmosfera di confusione fomentando discordie tra i musulmani e i cristiani. Adli e Mubarak hanno prosperato nel sangue grazie alle divergenze religiose, seminando divisioni nel tessuto sociale del nostro Paese.

 

Tra gli imputati non c’era Ahmed Shafiq, ex primo ministro di Mubarak e in corsa per il ballottaggio delle presidenziali …


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >