BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ATTENTATO BULGARIA/ Nirenstein: vi spiego il perché della vendetta di Iran e Hezbollah

Mahmud Ahmadinejad (Foto: InfoPhoto) Mahmud Ahmadinejad (Foto: InfoPhoto)

La giudico semplicemente ridicola. L’Iran è a sua volta una forza in grande difficoltà che attualmente ha tutto il mondo contro per evitare che possa dotarsi di un’arma nucleare. E’ un Paese estremamente pericoloso e questo è riscontrabile in ogni singolo attentato avvenuto in India, Turchia, Azerbaigian e Thailandia.

 

Come reagirà Israele?

Da parte di Israele non prevedo una reazione o una rappresaglia immediata. Situazioni come queste necessitano tempo, uno studio approfondito e la definizione di precisi obiettivi. Valuteranno quindi con attenzione ogni aspetto e solo dopo, come ha detto anche il presidente Shimon Peres, “Israele individuerà e agirà contro il terrore in ogni parte del mondo”. Colgo inoltre questa occasione per dire una cosa importante.

 

Quale?

Dietro l’attacco di ieri potrebbe esserci anche la vendetta per la morte di Imad Mughniyeh (capo militare di Hezbollah, ucciso nel 2008 con un'autobomba a Damasco, ndr), ma voglio ricordare che quest’uomo era un signore del terrorismo, vice di Nasrallah e trafficante di armi. Le vittime che invece hanno perso la vita su quell’autobus in Bulgaria erano famiglie in vacanza, turisti che stavano andando al mare. La loro tecnica è questa da sempre: uccidere gli innocenti, uccidere gli ebrei in tutto il mondo. E’ questa la cosa più ripugnante della loro sporchissima guerra.

 

(Claudio Perlini)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
21/07/2012 - Cui prodest (Mariano Belli)

Come ci hanno insegnato i nostri padri, la domanda è la stessa di sempre : cui prodest? Chi aveva o ha interesse a compiere simili barbari atti terroristici? Io un'idea ce l'ho, la certezza è che il mondo è pieno di criminali sanguinari, non tutti iraniani.....