BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

SIRIA/ Sana: vi racconto i tragici giorni di Aleppo sotto l’assalto finale di Assad

Macerie per i bombardamenti ad AleppoMacerie per i bombardamenti ad Aleppo

Giovedì c’è stata una manifestazione vicino a casa mia. I servizi segreti sono piombati qui e hanno iniziato a sparare a casaccio. Nel vicinato c’erano dei cecchini, li ho visti seguire a lungo con il mirino uno dei bambini piccoli presenti per strada. Abbiamo vissuto un’ora di orrore, poi se ne sono andati non prima di avere arrestato alcune persone.

 

Le manifestazioni stanno continuando anche sotto i bombardamenti?

 

Sì, anche nelle zone più calde dove gli ordigni cadono a tappeto. Sono rimasta molto sorpresa nel sapere che nel quartiere di Saladin, che mentre parlo sta subendo dei bombardamenti, si stanno svolgendo le manifestazioni più imponenti che vi si siano mai viste.

 

Come è avvenuta la liberazione di Aleppo?

 

Non è esatto parlare di una “liberazione” di Aleppo. I ribelli controllavano soltanto alcune zone, dichiarando alla tv o su Internet che erano state “liberate”. Questo purtroppo è stato un errore, perché il regime si è subito affrettato a bombardarle … (si interrompe, Ndr). Riesce a sentire il rombo delle bombe?

 

Forte e chiaro …

 

I miei amici che vivono nei quartieri orientali mi hanno raccontato che c’è stato un attacco dell’Esercito regolare, l’area è stata completamente chiusa dai soldati e ci sono stati molti spari, quindi i due opposti schieramenti si sono scontrati. I residenti del quartiere se ne sono dovuti andare altrove. Un mio amico che vive vicino al castello di Aleppo mi ha raccontato di essere fuggito con la madre e il padre anziani, terrorizzati a morte.

 

Che cosa accadrà nelle prossime ore?