BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

CRISTIANI PERSEGUITATI/ Mauro (Pdl): la regia dietro gli attentati in Kenya e Nigeria

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

L’intervento militare contro i miliziani islamici iniziato lo scorso ottobre nel sud della Somalia da parte delle truppe keniote non ha sortito alcun risultato concreto, anzi, ha contribuito a fomentare la violenza e l’odio contro il governo di Nairobi e, come abbiamo visto, contro le minoranze cristiane. Gli estremisti sanno bene di non dover temere l’esercito, e allo stesso tempo l’esercito stesso e il Governo kenyota sanno benissimo che da soli non hanno speranza di debellare il nemico. La coesistenza sembra essere un vero miraggio. L’intervento della comunità internazionale, anche militare, è sempre più urgente. 

Solo un intervento esterno potrà garantire le condizioni di vivibilità e il rispetto dei diritti umani, primo fra tutti la libertà religiosa. Come ho già fatto per la Nigeria, anche per la situazione al confine tra Somali e Kenya mi farò nei prossimi giorni promotore di un appello 'ai governi europei perché si coordinino con urgenza facendo pressioni sulla comunità internazionale per favorire l'invio di un contingente delle Nazioni Unite.

© Riproduzione Riservata.