BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

ELEZIONI USA/ Albacete: ecco le domande a cui Romney non vuole rispondere

Mitt Romney (Foto: InfoPhoto)Mitt Romney (Foto: InfoPhoto)

7. “I gradi più alti della gerarchia della sua Chiesa sono costituiti interamente da maschi bianchi e il suo sacerdozio laico è proibito alle donne; inoltre, la sua Chiesa ha giocato un ruolo decisivo nella questione della Proposition 8 in California (NdR. Referendum contro il matrimonio omosessuale.) Come può assicurare agli americani che la composizione del suo governo e le sue politiche terranno conto della diversità che è alla base della forza della nostra nazione?”
8. “Quando gli venne chiesto quale parte della sua fede battista era più importante per lui personalmente e come leader della nazione, il presidente Clinton rispose: 'Il Dio delle seconde possibilità.' I temi di Clinton erano la fallibilità umana e la possibilità di redenzione. Quale elemento della storia o della teologia mormone ha avuto una particolare rilevanza per lei  e ha dato forma alla sua concezione dell'uomo e di Dio?"
9. “Quale fraintendimento della fede mormone la offende maggiormente?”

Mi sarebbe piaciuto conoscere le risposte di Romney a queste domande, ma devo confessare che sono più interessato a conoscere le risposte di Paul Ryan, per quanto esse concernono la sua fede cattolica. Senza dubbio Ryan si presenterà come il vero candidato cattolico nei confronti del vicepresidente uscente, Joe Biden, anch'egli cattolico.  Come scrive il mio amico Michael Winters, “Questo è diventata la politica americana in questi giorni, un dibattito teologico tra due libertari cattolici, uno a sinistra e l'altro a destra, e ciascuno pretende di rappresentare il magistero della Chiesa reale.

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
15/08/2012 - la forza della diversità (francesco taddei)

Ryan è cattolico e contrario alle norme che violano la libertà di coscienza. ma è anche contrario alla sanità gratuita per tutti. te la devi meritare.