BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCANDALO PEDOFILIA/ Dalla Torre (Lumsa): la sentenza mette pace tra Usa e Vaticano

Pubblicazione:mercoledì 22 agosto 2012

Infophoto Infophoto

Molti di essi sono insegnanti, cappellani militari o cappellani in strutture sanitarie, e ricevono uno stipendio da parte dello Stato. Tuttavia, non tutti rientrano in queste categorie, mentre ogni Paese dispone di un sistema di sostentamento del clero diverso dall’altro. In generale, il nuovo codice di diritto canonico ha previsto un sistema di autofinanziamento attraverso gli istituti diocesani e gli istituti nazionali di finanziamento del clero. Solo una categoria di preti è stipendiata direttamente dal Vaticano.

Quale?

I sacerdoti che sono in servizio presso la Curia Romana. Sono, tuttavia, come è evidente, una sparuta minoranza.

In particolare, come funziona il sostentamento del clero negli Stati Uniti?

Negli Usa vige l’assoluta separazione tra Stato e Chiesa e il principio in virtù del quale non un solo soldo delle casse pubbliche può essere dato alle confessioni religiose che si finanziano completamente da sole attraverso, ad esempio, l’attività dei benefattori.

Non crede che la sentenza rischi di acuire alcune tensioni esistenti tra la Chiesa cattolica americana e il Vaticano?

Non credo, anzi, si tratta di un fattore di alleggerimento dal momento che la sentenza esonera la Santa Sede dal dover rispondere di errori delle autorità ecclesiastiche locali. Restano, altresì, del tutto intatti i vincoli sussistenti tra i sacerdoti e la Chiesa universale. Che, come è noto, sono di tutt’altra natura: ovvero, di carattere spirituale, morale e dottrinale.

 

(Paolo Nessi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.