BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

EMPIRE STATE BUILDING/ Sparatoria a New York, due morti e almeno otto feriti

Una sparatoria per le strade di New York questa mattina, di frotne all'Empire State Building. Le vittime sarebbero due incluse lo sparatore, almeno otto i feriti

Foto InfophotoFoto Infophoto

Dramma davanti all'Empire State Building di New York, grattacielo simbolo della città, meta di migliaia di turisti ogni giorno. Un uomo, sembra (ma ogni ipotesi è tutta da verificare) in un folle tentativo di rapina ha fatto fuoco sul marciapiede di fronte al palazzo, tra la 34esima e la 35esima Strada. Erano le nove di mattina nella Grande Mela, le 15 ora italiana. Dei due morti, uno sarebbe lo stesso rapinatore, l'altra una donna che si è trovata in mezzo al fuoco mentre i feriti sarebbero otto. La donna potrebeb anche ssere coinvolta nell'episodio, al momento non è ancora stato accertato. Ogni cifra è naturalmente passabile di verifica, visto che le notizie stanno giungendo ancora in modo frammentario dagli Stati Uniti. Numerosi isolati intorno all'Empire sono stati chiusi dalle forze dell'ordine per motivi di sicurezza e ovviamente il traffico nel centro di Manhattan risulta bloccato e intasato. L'Empire si trova proprio nel cuore di Manhattan e  molto vicino alla Pennsylvania Station da cui transitano ogni giorno migliaia di persone e dopo il crollo delle Torri Gemelle è tornato a essere la massima attrazione turistica data la splendida vista dello skyline di New York che si gode dalla cima. Inoltre è stato spesso al centro di tanti film hollywoodiani, a cominciare dal mitico King Kong degli anni 30 il cui lo scimmione si arrampicava proprio in cima all'Empire. L'episodio come detto si è scatenato verso le 9 del mattino, l'ora in cui la gente si reca negli uffici per lavoro: le forze dell'ordine sono state immediatamente chiamate non appena la gente ha sentito colpi di arma da fuoco. Inizialmente si era pensato a un gesto terroristico, visto come la città dall'11 settembre del 2001 vive sempre in costante allarme terroristico, ma secondo le prime informazioni delle autorità si tende a escludere questa pista.  Secondo le ultime informazioni la causa della sparatoria potrebbe addirittura essere una lite scoppiata fra due colleghi di lavoro, per motivi tutti da accertare. Dalle ultime notizie, sembra che l'autore del folel gesto era stato licenziato e ha cercato di uccidere i colleghi di lavoro. Certo è che New York si è svegliata nella paura, un episodio che riporta ancora una volta in primo piano il problema del facile accesso alle armi da parte di qualunque cittadino americano. Recentissima è la strage cmpiuta in in cinema durante la prima visioen del film su Batman compiuta da un folle che ha sparato nel mucchio.