BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

EASTWOODING/ Clint Eastwood alla Convention repubblicana: scoppia il fenomeno della sedia vuota (video)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

Clint Eastwood è stato dunque il grande ospite a sorpresa della convention del Partito repubblicano americano a Tampa. Un ospite a sorpresa era infatti stato annunciato e qualche indiscrezione aveva individuato proprio nel celeberrimo attore e regista il possibile protagonista dello scoop repubblicano. E proprio Clint Eastwood si è materializzato sul palco della convention dando vita a un bizzarro e divertente monologo tutto incentrato sul dialogo con una sedia vuota. La sedia vuota era quella che avrebbe dovuto ospitare un ipotetico Barack Obama a cui l'attore e regista rivolgeva delle domande. La popolarità di Eastwood in America (ma non solo) è tale che la sua partecipazione alla convention è stata il picco di popolarità dell'intero congresso, ben oltre gi interventi dei due candidati Ryan e Romney. Da parte sua, Obama ha già risposto dicendo che non esiste alcuna sedia vuota, perché la sedia della Casa Bianca è occupata da lui. Ma i navigatori di Internet invece si stanno scatenando: impazza infatti lo "eastwooding", cioè il fare fotografie ironiche e provocatorie con una sedia vuota, occupata di volta in volta da cani od oggetti. Clint Eastwood, seppure a modo suo e dunque in maniera non proprio ortodossa, è da sempre un repubblicano convinto, forse l'uno esponente di Hollywood che non faccia il tifo per i democratici. Ma Eastwood si sa rappresenta l'anima individualista per eccellenza dell'America, difensore degli antichi valori tradizionali, anche se recentemente ha fatto capire di non essere del tutto contrario a cose come il matrimonio fra omosessuali. A proposito del suo intervento alla convention, diversi repubblicani però non sono stati entusiasti. Di fatto, Eastwood non ha fatto promozione a Romeny limitandosi ad attaccare Obama. Il suo intervento è durato ben dodici minuti, più di quanto previsto dagli organizzatori. Certo è che la vera star del congresso è stata lui, il celebre ispettore Callaghan e l'altrettant famoso cwboy dagli occhi di ghiaccio di tanti film di Sergio Leone.


  PAG. SUCC. >