BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INDIGNADOS/ Madrid, assedio al Parlamento: incidenti e feriti (video)

Pubblicazione:mercoledì 26 settembre 2012

Foto Infophoto Foto Infophoto

Violenti scontri ieri a Madrid, tra gli indignados, ritornati in piazza dopo parecchio tempo, e la polizia. Oltre 10mila persone avevano assediato il palazzo del Parlamento per protestare contro le manovre economiche e chiedere le dimissioni del governo. Non ci rappresentano, gridavano gli indignados nei confronti dei politici e dei membri del governo: si sono mossi verso il Parlamento cercando di rompere l'imponente cordone di polizia messo a difesa dello stesso. I manifestanti chiedevano le dimissioni del governo, lo scioglimento immediato delle camere e il via a una nuova costituzione nazionale. La polizia è dovuta intervenire con diverse cariche per cercare di alleggerire la situazione, ma molti manifestanti hanno cominciato a lanciare oggetti e a cercare di distruggere le recinzioni poste a difesa del palazzo. Alla fine ci sarebbero state ventotto persone arrestate e 64 feriti, tra cui due agenti e cinque persone in condizioni abbastanza gravi. La manifestazione inizialmente si era svolta in modo tranquillo come tante altre; verso le 19 però sono cominciate le cariche dei manifestanti che cercavano di sfondare il cordone difensivo per entrare nel palazzo, dove era in corso una assemblea plenaria continuata dei due rami del Parlamento spagnolo. Nella massa di persone che ieri ha manifestato contro le misure di austerità imposte dal governo per far fronte alla crisi economica spagnola e che lamentavano di essere stati derubati di ogni cosa,  attivisti del Movimento 15-M, ecologisti, militanti del movimento degli sfrattati, membri della piattaforma contro gli sgomberi, pensionati, operai. Gli indignados di ogni età e ceto che protestano contro la crisi e le misure del governo spagnolo. Era da tempo che non si vedevano in piazza gli indignados, gli iniziatori del movimento internazionale di anti politica che è stato poi imitato in molte nazioni. L'aggravarsi dramamtico della crisi spagnola li ha riportati in piazza; vedremo quali saranno le loro prossime mosse. Per settimane gli indignados avevano dato inizio a una clamorosa protesta occupando con tende una piazza centrale di Madrid trasformandola in accampamento e protesta continuata.


  PAG. SUCC. >