BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

J'ACCUSE/ Magdi Allam: Parigi farà dell'Europa una colonia dell'Islam

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Siamo di fronte alla svendita della nostra sovranità. E' indubbio che le banlieue parigine rappresentino realtà degradate e in parte islamizzate: basti pensare che persino molte ragazze francesi non musulmane preferiscono, nel tratto che va dalla propria abitazione alla metropolitana, indossare il velo pur di non avere problemi con gli islamici. Il fatto che la Francia abbia accolto la disponibilità del Qatar a investire una cifra stimata in cento milioni di euro per la riqualificazione di aree popolate da musulmani rappresenta una reale abdicazione della nostra sovranità e una implicita ammissione che ogni valore è secondari rispetto al denaro. E’ un pessimo segno di questa Europa relativista e materialista che idolatra la moneta e che al tempo stesso è oramai è andata oltre l’essere islamicamente corretta. E’ un’Europa che, di fatto, è pronta a farsi sottomettere dall’Islam.     

Come potrebbe cambiare la Francia nel caso in cui questa riqualificazione avvenisse davvero?

Indubbiamente avremmo un territorio francese totalmente islamizzato che obbedirà alle direttive di una realtà che non è soltanto, in quanto islamica, lontana dai nostri valori, ma che sarà addirittura esterna alla Francia, straniera. A mio giudizio è una vera follia, ma evidentemente dobbiamo cominciare ad aprire gli occhi.

Cosa intende?

Intendo dire che in ambiti diversi, come quello strettamente finanziario ed economico, assistiamo già a forme di colonizzazione islamica che ci impongono delle scelte che vanno a ledere i nostri diritti fondamentali. Forse questo atto, questa presenza così palese in un ambito pubblico come quello della ricostruzione dei quartieri, ci costringerà ad aprire maggiormente gli occhi.

 

(Claudio Perlini)

 

© Riproduzione Riservata.