BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

IRAQ-UE/ Mario Mauro: un accordo storico in difesa dei cristiani perseguitati

Foto InfophotoFoto Infophoto

La fase estremamente delicata in cui vivono milioni di iracheni richiama l’UE ai suoi obblighi, ovvero essa non può esimersi dall’avere. La sicurezza e la stabilità dell’Iraq, così come il superamento dell’emergenza umanitaria e la tutela delle libertà fondamentali, rappresentano obiettivi ambiziosi da raggiungere anche attraverso questo tipo di accordi. Sono ancora più vere oggi le parole di Giovanni Paolo II quando affermava: “Voglia Iddio che finisca presto questo conflitto per fare spazio ad una nuova era di perdono, di amore e di pace. Per ottenere tale fine, ha aggiunto, occorre ripartire dallo spirito che animava il Beato Giovanni XXIII: spirito di fede, anzitutto, e insieme di realistica e lungimirante saggezza”.

© Riproduzione Riservata.