BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

ISLAM/ Sbai: la "primavera araba" è stata un trucco dei fondamentalisti

InfoPhotoInfoPhoto

E' inquietante in questo contesto che paesi come Qatar e Arabia Saudita siano grandi alleati dell'occidente, ma in occidente nessuno alza la voce contro quanto sta succedendo.

Il Qatar e l'Arabia Saudita hanno usato l'occidente per rovesciare i regimi del nord Africa, ma non perché a loro interessava la democrazia. Se qualcuno ha il coraggio di dirmi che l'Arabia Saudita è un paese democratico…

 

Erano interessati a far salire al potere personalità islamiche fondamentaliste.

Il mondo arabo non è facile da capire, bisogna studiarlo a fondo per conoscerlo. La Libia era certamente una dittatura, ma ai tempi di Gheddafi in Libia non si vedeva né un membro di Al Qaeda né un terrorista. Oggi la Libia è un far west di cui non sappiamo nulla. Al Qatar e all'Arabia interessa solo islamizzare nel modo più radicale tutta l'area che va dalla Tunisia all'Egitto; il Marocco fortunatamente si sta salvando da questo quadro ma va sostenuto. Se l'occidente fosse stato veramente interessato alla democrazia in questi paesi, avrebbe dato vita a una sorta di piano Marshall per aiutarli economicamente, invece nulla, sono stati lasciati in mano al Qatar e all'Arabia. 

 

Miopia dell'occidente? 

Il Qatar sta facendo politica islamica in tutta l'area e non solo: anche con gli immigrati che si trovano in Europa, utilizzati come cavallo di Troia del fondamentalismo.

 

Infatti si parla di una fortissima infiltrazione dei Fratelli musulmani in Italia, allo scopo di portare dalla loro parte i milioni di islamici che vivono da noi.

Ho fatto anche una interrogazione parlamentare su questo, ma continuiamo a fare finta di niente perché ci sono di mezzo accordi e interessi economici. Ma io sono un cittadino, prima degli accordi economici a me interessano i diritti umani, i dritti delle donne, la libertà religiosa. Quanti sanno in Italia che nei giorni scorsi un ragazzo tunisino è stato sgozzato in Tunisia perché è entrato in una chiesa? O che un ragazzo saudita che ha scritto due righe su twitter adesso rischia la vita?

 

Un esponente dei Fratelli musulmani egiziani ha detto che l'Italia rappresenta per loro la porta dell'Europa e della Russia.

Sono cose che vado dicendo da dieci anni. Gli immigrati fanno parte di questo disegno. Solo in Francia ce ne sono sette milioni, e in Belgio, dove hanno superato numericamente la popolazione locale, hanno già chiesto la Sharia per tutti gli islamici residenti. Il problema è che un paese come l'Italia è ambiguo: lo è nella sua politica ambigua, nella sua economia ambigua, nei diritti umani. E questa ambiguità c'è anche verso i musulmani. Difendiamo un falso buonismo e un falso dialogo interreligioso che agli islamici serve solo per prendere tempo, non per costruire qualcosa di concreto e rispettoso. 

© Riproduzione Riservata.