BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

UNIONE EUROPEA/ Berlusconi ha soffocato la crescita dell'Italia. Il Pdl chiede le dimissioni di Rehn

Olli Rehn (Foto: InfoPhoto)Olli Rehn (Foto: InfoPhoto)

Sulla stessa linea anche il vicepresidente del Parlamento europeo Roberta Angelilli (Pdl-Ppe), secondo cui “la Commissione europea, come istituzione garante dei Trattati europei, deve essere super partes e non interferire con le campagne elettorali nazionali. Per questo motivo le dichiarazioni del Commissario europeo Rehn nei confronti del governo Berlusconi sono inopportune e discutibili nel merito oltre che nel metodo”. “Mi appello al presidente Josè Manuel Barroso – ha poi concluso - affinché ricordi a tutti i membri del suo esecutivo che, per la credibilità e l'autorevolezza della Commissione, è indispensabile la neutralità politica, come garanzia di indipendenza”. 

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
29/01/2013 - Se vince il centrodestra... (agostino nonini)

quante comissioni d'inchiesta verranno istituite?Solo oggi ne hanno proposte due!