BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

AGENZIA FUNEBRE/ Le ceneri disperse nello spazio, l'ultima idea dal Giappone

In Giappone si possono mandare urne cinerarie nello spazio dove viaggeranno fino a disintegrarsi al ritorno nell'atmosfera terrestre. Ecco di cosa si tratta

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Sembra stia avendo un buon successo l'idea di una società americana, per ora possibile solo in Giappone. Si tratta di un nuovo tipo di agenzia funebre che offre la disponibilità di lanciare nello spazio le urne contenenti le ceneri dei defunti. Una volta nello spazio, le ceneri fanno il giro del nostro pianeta e quindi si disperdono nel grande vuoto cosmico. A favorire il successo dell'iniziativa il costo ridotto rispetto alle normali cerimonie funebri e anche la riduzione degli spazi nei cimiteri del popoloso paese asiatico. Ma c'è chi critica questo tipo di iniziativa: sarebbe contraria ai riti buddisti, la religione ancora dominante in Giappone. Autori di questa iniziativa i responsabili di Elysium Space, agenzia funebre futuristica che, come dicono loro, si pone "tra l'ingegneria e l'antropologia offrendo un riconoscimento adeguato alle persone che hanno vissuto la propria vita con dignità e onore". I costi? 1990 dollari in tutto: vi sarà data un'urna dove riporre le ceneri e grazie a una app per smarthphone potrete seguire il viaggio nello spazio dell'urna stessa. "La Elysium mobile app è il filo diretto che ti lega al tuo caro. Tutti i membri della famiglia potranno vivere questo momento assieme a lui. Riposi in pace mentre la Via Lattea sorge all'orizzonte" è lo slogan dell'agenzia. Il viaggio cosmico dell'urna può durare mesi o anche anni, quando l'urna tornerà nell'atmosfera disintegrandosi "come una stella cadente". In Giappone negli ultimi anni le agenzie funebri stanno diventando un business notevole, per via dell'alto tasso di mortalità: attualmente si calcola un giro di affari pari a 1,3 bilioni di yen. Una singola tomba al cimitero costa attualmente circa 27mila dollari. 

© Riproduzione Riservata.