BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

EUTANASIA/ Belgio, allo studio una legge per i bambini malati e per i casi di demenza

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

Nessun paese al mondo, neanche quelli che da tempo hanno riconosciuto legalmente l'eutanasia ha mai pensato o messo in atto una idea del genere. Il Belgio, dove l'eutanasia è legale dal 2002, sta invece studiandone la possibilità. Si tratta di una legge che potrebbe permettere di applicare l'eutanasia ai bambini che soffrono di particolari malattie dunque minori di 18 anni come invece prevede la legge attuale. La stessa legge permetterebbe di applicare l'eutanasia anche a chi dà segni di demenza iniziale. La legge prevederebbe che siano i soggetti a decidere la loro morte, ma ovviamente trattandosi di bambini anche piccoli o persone con scarse capacità di intendere o volere, il sì definitivo sarebbe lasciato a genitori o parenti. Fortunatamente nel paese si stanno alzando le voci che contestano questo modello di legge, sottolineando come è praticamente impossibile che un minore sia in grado di decidere serenamente e da solo la propria morte. Il Belgio è stato uno dei primissimi paesi al mondo ad adottare l'eutanasia e i casi sono in sensibile aumento. Nel 2002, primo anno di applicazione della legge, le morti furono 235, lo scorso anno sono state 1432. Le leggi sull'eutanasia variano di paese in paese: la vicina Olanda ad esempio la permette solo in particolari casi, mentre i ragazzi sopra i 12 anni devono avere l'approvazione dei genitori. 



© Riproduzione Riservata.