BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LAMPEDUSA/ Fessaha Alganesh (ong Gandhi): 300 minorenni al giorno fuggono dall'Eritrea

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

In sei anni, con l'aiuto di molte persone, siamo riusciti a liberare circa 1.800 persone che erano rinchiuse in 15-16 prigioni, quelle legali diciamo. Perché poi ci sono i prigionieri in mano ai beduini.

Cosa riuscite a fare per loro?
Non paghiamo riscatti. Però, tramite lo sceicco Awwad Mohamed Ali Hassan, che è un salafita, anche lui beduino, siamo riusciti a liberare 480 persone.

In che modo?
Con attacchi notturni. Quattro settimane fa abbiamo liberato 20 persone. Di queste, cinque siamo riusciti a portarle di notte al Cairo. Gli altri sono rimasti sotto la protezione dello sceicco Mohamed perché nel frattempo è scoppiata la guerriglia tra i beduini e i militari e il ponte dei soccorsi è stato interrotto e non siamo riusciti a far scappare quelle persone dal posto dove erano rinchiuse. Stiamo studiando come fare. La settimana prossima andrò al Cairo per incontrare le persone che  sono state liberate e accompagnarle nei campi dell'Etiopia.

Saranno molto provate …
Moltissimo. Quelli che sono stati prigionieri dei beduini arrivano addirittura massacrati; vengono torturati in maniera atroce.

Che tipo di torture vengono loro inflitte?
Ad esempio, prendono dei sacchetti o delle bottigliette di plastica, li bruciano e li fanno colare sulla schiena, sulla testa, sulla faccia dell'ostaggio. Il tutto mentre parlano al telefono con i loro familiari che assistono in diretta ai supplizi che subiscono i loro cari. Un modo per spingerli a pagare il riscatto. Oppure legano le ragazze con le catene e le violentano anche 5-6 volte al giorno. Oppure ancora gli versano addosso dell'acqua e gli danno la scossa. Il governo italiano deve smettere di fare affari con l'Eritrea.

Perché?
In questo paese non c'è libertà di parola, di stampa, niente. Si è costretti a fare il militare da quando si hanno 16 anni fino a 45, per 25 dollari al mese; tutte le risorse del paese vengono spese per acquistare armi; non c'è lavoro, non c'è scuola, c'è la fame, cosa possono fare i giovani? Non possono fare famiglia a 50 anni, quando hanno finito il servizio militare! In più…

In più?
Le prigioni, sia quelle sotterranee che quelle nei container che si trovano in zone dove fa 70 gradi all'ombra, sono tutte piene. Li rimpatriano dall'Egitto e li mettono in prigione. Poi spariscono e non si sa che fine fanno. Il mondo si deve rendere conto che abbiamo a che fare con un pazzo, non con un capo di stato.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.