BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

OMICIDIO/ Usa, nonna prende a martellate la nipotina e poi la sgozza: piangeva troppo

Una donna americana di 62 anni, originaria di Oak Lawn, nell’Illinois, ha preso a martellate la nipotina di appena sei mesi e le ha poi tagliato la gola. Ancora sconosciuto il movente.

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Una donna americana di 62 anni, originaria di Oak Lawn, nell’Illinois, ha preso a martellate la nipotina di appena sei mesi e le ha poi tagliato la gola. Il padre della piccola aveva affidato la figlia ai nonni domenica scorsa prima di andare a lavoro, almeno secondo quanto riportato dall’edizione online Cnn che ha diffuso la notizia. Da una prima ricostruzione, sembra la donna abbia messo la bambina sul pavimento, per poi colpirla ripetutamente alla testa con un grosso martello. La piccola però continuava a piangere, così la nonna è andata in cucina, ha preso un coltello e le ha tagliato la gola. E’ ancora un mistero per gli inquirenti il movente del sanguinoso omicidio. Un vicino di casa della famiglia, Caren Hennessy, ha descritto la donna e gli altri parenti come "belle persone, molto amichevoli": "E' un mondo strano quello in cui viviamo oggi - ha aggiunto - Molte persone sono così tese e arrabbiate e fanno cose che forse non avrebbe fatto in un altri tempi".

© Riproduzione Riservata.