BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VISTO DAGLI USA/ Il "fantasma" di Bloomberg rovina la festa di De Blasio

Bill De Blasio (Infophoto) Bill De Blasio (Infophoto)

Stiamo parlando di insegnanti e personale scolastico (42%), impiegati “civili” (37%), polizia (12%), pompieri (4%), istituti di correzione (3%), pulizia (2%).

Questo lo scenario. L’altro ieri le Unions hanno cominciato la loro processione da De Blasio e da i suoi uomini. E qui torniamo all’inizio dell’articolo – e della salita: dove li troviamo i 3,7 miliardi di dollari per pagare aumenti (ed arretrati) richiesti? I soldi non c’erano l’anno scorso e non ci sono quest’anno. Anzi, mentre le Unions decidevano di puntare sul futuro sindaco, il vecchio bruciava i ponti letteralmente cancellando dal budget cittadino la voce “reserve per aumenti retributivi”. Non per modo dire – Bloomberg l’ha proprio fatto. Se De Blasio vorrà mantenere le promesse elettorali, dovrà necessariamente trovare copertura per quei benedetti 3.7 miliardi nel bilancio operativo corrente. E come si fa?!? Ma mettiamo pure che ci riesca a mantenere ‘sta promessa… allora io ed un altro contingente di – facciamo – 5/6 milioni di newyorchesi con retribuzioni che in questi anni non solo si sono congelate, ma persin ridotte, potremmo cortesemente bussare anche noi alla sua porta e chiedergli se è cosi che comincia la restituzione di New York ai newyorkers. Perchè a noi non sembrerebbe.

© Riproduzione Riservata.