BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BEIRUT/ Video, attentato all'ambasciata iraniana: oltre venti morti

Pubblicazione:martedì 19 novembre 2013 - Ultimo aggiornamento:martedì 19 novembre 2013, 13.14

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Si tratterebbe di un attentato kamikaze, quello che oggi ha devastato l'ambasciata iraniana di Beirut. Un gruppo jihadista legato ad Al Qaeda lo ha già rivendicato: si tratta delle brigate Abdullah Azzam. In realtà l'attentato che avrebbe provocato almeno 22 morti ma si teme che le vittime siano di più, è stato realizzato con due azioni distinte. Nella prima un attentatore suicida si è fatto esplodere, nella seconda una macchina imbottita di esplosivo è stata fatta saltare in aria. Come si sa l'Iran sostiene gli Hezbollah libanesi che a loro volta sono impegnati in Siria a sostenere il regime del presidente Assad, mentre le milizie ribelli siriane ormai sono in gran parte composte da fondamentalisti islamici vicini ad Al Qaeda. Evidentemente l'attentato è stato fatto per "punire" l'Iran per il suo sostengo ad Assad. Nell'attentato è morto l'addetto culturale dell'ambasciata. Si tratta certamente di un grave momento di escalation che ancora una volta ha di base il neutrale Libano come terra di combattimenti e violenze altrui. Da parte sua l'ambasciatore iraniano a Beirut ha incolpato Israele dell'attentato, accuse ovviamente rimandate al mittente. 



© Riproduzione Riservata.