BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

DIARIO FRANCIA/ Il manifesto dei 343 mascalzoni e il sogno di una società "pura"

InfophotoInfophoto

Nel manifesto si dice che non tutti i firmatari sono, o sono stati, frequentatori di prostitute e si denuncia “la violenza, lo sfruttamento e il traffico di esseri umani”, ma si afferma tuttavia il diritto di ciascuno di vendere le proprie “grazie” e si rifiuta che “dei deputati emanino norme sui nostri desideri e piaceri

Si denuncia anche la crescente repressione : “Oggi è la prostituzione, domani la pornografia, cosa verrà proibito dopodomani?”, per poi concludere: “Contro il sessualmente corretto, noi vogliamo vivere da adulti.” Certi passaggi, però, lasciano qualche perplessità sulla reale serietà dell’iniziativa: “Noi amiamo la libertà, la letteratura e l’intimità. E quando lo Stato si occupa delle nostre chiappe, tutte tre le cose sono in pericolo.

Il sito del Causeur spiega le ragioni di questa battaglia, cioè la denuncia dell’indebolimento e della crescente demonizzazione dell’uomo, sotto la copertura della protezione delle donne. Non si tratta, quindi, di fare un elogio della prostituzione, ma di difendere la libertà contro una legislazione estremista, mettendo in guardia verso una “sorda voglia di castrazione” che connoterebbe la post modernità.

La questione della prostituzione sarebbe, alla fine, secondaria e si potrebbe vedere, in questa presa di posizione, una controspinta al femminismo oltranzista degli ultimi decenni e a una ideologia che tende a imporre un pensiero unico contro ogni libertà individuale.

Il progressismo puritano ha un grosso problema con il sesso. Deve essere completamente libero, ma fuori dal mercato. Deve essere praticato senza alcun limite, ma senza alcun pericolo. Deve valorizzare il godimento, ma senza volgarità. Deve essere desiderio, ma senza polarità differenziate. Una equazione simile non può essere risolta se non nell’onirismo di un mondo senza carne e senza Male.”

E’ quanto si può leggere sul sito del Causeur.

 

(Chrysalide)

© Riproduzione Riservata.