BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

USA/ Docente licenziato per non aver rimosso la Bibbia dalla scrivania

La corte Suprema dell'Ohio ha confermato il liceziamento del docente sospeso nel 2008. Le presunte critiche all'evoluzione e quella Bibbia ingombrante sulla scrivania della classe

InfophotoInfophoto

La corte suprema dell’Ohio ha confermato il licenziamento di un insegnante cristiano in una scuola pubblica che era stato dimesso dall’incarico dopo aver criticato l’evoluzionismo e rifiutato di smentire i messaggi religiosi alla classe. John Freshwater è docente di scienze ed è stato licenziato poiché si è rifiutato di rimuovere la Bibbia dalla sua scrivania, un'azione interpretata come un gesto d’insubordinazione. Il professore aveva così deciso di mettersi nelle mani dello studio legale Rutherford nel 2008, anno in cui è stato sospeso dal consiglio scolastico. All’inizio di quest’anno, i funzionari della scuola hanno ordinato a Freshwater di rimuovere “tutti gli elementi religiosi” dalla sua classe, tra cui un poster dei Dieci Comandamenti e la sua Bibbia personale. Ciò nonostante, il docente sotto accusa, sarebbe stato sospeso per aver criticato l’evoluzionismo e per aver usato materiale non approvato per facilitare la discussione in classe sulle origini delle teorie sulla vita. Gli avvocati sostengono che Freshwater è stato ingiustamente licenziato nel 2011 poiché la scuola non avrebbe dovuto interferire nel suo metodo d’insegnamento in classe. Per questo motivo lo studio legale Rutherford sta pensando di chiedere una revisione del caso alla Corte Supremna.

© Riproduzione Riservata.