BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TERRORISMO/ Londra, sospetto sfugge a Scotland Yard mettendosi un burqa

Un somalo sospetto di appartenere a gruppi terroristici islamici ha fatto perdere le sue tracce indossando un burqa da donna. E' successo a Londra, ecco la storia

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Meglio di James Bond. Mohammed Ahmed Mohamed, un somalo che vive a Londra e che è sospettato di essere in qualche modo collegato al gruppo terroristico islamico somalo al-Shabab, ha fatto perdere le sue tracce in modo decisamente abile. E' entrato in una moschea, ha indossato un burqa e quindi se n'è uscito tranquillamente facendo perdere le sue tracce alla polizia che non ha pensato che dentro l'abito femminile ci potesse essere un uomo. Come si sa, il burqa è il lungo vestito indossato dalle donne islamiche più fondamentaliste e tradizionaliste e che le ricopre completamente lasciando solo un minimo spiraglio per gli occhi, spesso volte poi una retina che non lascia neanche intravvedere gli occhi. Mohammed Ahmed Mohamed era soggetto a una ordinanza di Scotland Yard che ne limitava i movimenti; il giovane, 27 anni, è sospettato di appartenenza a gruppi terroristici ma non di aver mai preso parte a un attentato vero e proprio. Il caso ha suscitato un piccolo terremoto politico: il partito laburista ha chiesto che si riferisca in parlamento di come sia potuto sfuggire ai controlli. 

© Riproduzione Riservata.