BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ONDA ANOMALA/ Portogallo: sette studenti trascinati in mare, uno è morto, cinque sono dispersi

Tragedia sulla costa del Portogallo: un'onda anomala ha trascinato in mare sette ragazzi che si trovavano sulla spiaggia, solo uno di loro si è salvato, cinque sono ancora dispersi

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Erano seduti tranquillamente sulla spiaggia di Alfarim, nota con il nome di Moinho de Baixo a circa una settantina di chilometri da Lisbona. Sette studenti avevano preso in affitto una casa per passarvi il weekend e domenica sera erano scesi in riva al mare. Non c'erano segnali di particolare maltempo: all'improvviso una grande onda anomala si è però abbattuta sul gruppo trascinandoli tutti in mare aperto. Solo uno di loro è riuscito a fuggire alla furia del mare e tornare a riva a dare l'allarme. In seguito è stato trovato il corpo di uno di loro, mentre mancano ancora all'appello gli altri cinque, di cui si teme a questo punito possano ancora essere in vita. In tutto erano quattro ragazze e tre ragazzi, spazzati via dal mare che come può succedere in questi tratti di costa che si aprono sull'oceano Atlantico può essere soggetto a tali fenomeni naturali. Le forze di salvataggio stanno ancora cercando i dispersi, ma intanto l'università di Lisbona a cui appartenevano i giovani ha già decretato tre giorni di lutto. 

© Riproduzione Riservata.