BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SARAH PALIN/ Gli atei vogliono abortire Gesù dal Natale, le accuse dell'ex governatore dell'Alaska

Pubblicazione:domenica 8 dicembre 2013

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

"Christ from Christams" grazie al linguaggio inglese assume un significato più incisivo di quanto possa farlo il nostro italiano. Parlando pubblicamente, l'ex governatore dello stato dell'Alaska ed ex candidato vice presidente del Partito repubblicano Sarah Palin ha detto come i "rabbiosi atei vogliano abortire Gesù dal Natale", "abort Christ from Christmas". Come si sa in nome del politicamente corretto da diversi anni ormai negli Stati Uniti non si usa più parlare di Natale e feste natalizie, ma solo di festività in modo generico. Al posto di buon Natale si augurano "buone festività" e in molte scuole è vietato insegnare canti religiosi, fare presepi, appendere disegni che riportino la parola "Natale" o scene di Natività. Per questo motivo Sarah Palin ha detto come si stia abortendo Cristo dal Natale, citando uno dei massimi padri fondatori degli Stati Uniti: "Thomas Jefferson oggi saprebbe riconoscere coloro che cercano di ignorare che Gesù è la ragione di queste festività, coloro che vogliono abortire Cristo dal Natale". Lo ha detto parlando alla Liberty University, aggiungendo che Jefferson saprebbe riconoscere questi atei rabbiosi circondati di avvocati, ma che non sono la maggioranza degli americani. 



© Riproduzione Riservata.