BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ATTENTATO ANKARA/ Selin Sanli (tv turca): a chi giova colpire gli Usa per spaventare Erdogan?

Il presidente turco Erdogan (InfoPhoto) Il presidente turco Erdogan (InfoPhoto)

Ma ovviamente, ci spiega Sanli, "il livello d'allarme è adesso massimo in tutte le ambasciate americane in tutto il mondo, così come l'allarme è massimo per tutte le ambasciate dei paesi occidentali ad Ankara. Nel passato recente ad Ankara si erano già verificati due attentati rispettivamente contro l'ambasciatore inglese e quello americano. Nel 2008 poi tre appartenenti al consolato americano vennero uccisi a colpi di arma da fuoco fuori del consolato stesso, a Istanbul, da parte di persone che si ritiene facessero parte di Al Qaeda".

Ora la zona in cui è avvenuto l'attentato è controllata in modo capillare, essendo il quartiere della capitale turca dove si trovano le ambasciate ma anche gli uffici governativi: "Tutte i filmati delle videocamere che erano nella zona stanno venendo esaminati per scoprire dettagli importanti e capire come è stato organizzato l'attentato. Ci si aspetta sviluppi positivi". 

© Riproduzione Riservata.