BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

ARGENTINA/ Un treno allontana la Kirchner dal Paese

L'incidente di un anno fa (Infophoto)L'incidente di un anno fa (Infophoto)

Questa è stata la tragedia della distruzione del trasporto ferroviario in Argentina dovuta alle privatizzazioni liberiste fatte dal Governo Menem negli anni Novanta e testimoniate da una bellissima pellicola del regista Pino Solanas intitolata “La ultima Estacion”. E di quel Governo i Kirchner erano tra i più entusiasti sostenitori.

L’Argentina è un Paese lungo 5000 km con una rete ferroviaria non solo praticamente inesistente, ma che continua a essere pericolosissima e senza nessun comfort, con i passeggeri costretti a viaggiare su veri e propri carri bestiame. Solo una settimana fa è stata fermata una delle linee più frequentate, quella che conduce alla città balneare di Mar del Plata, per le sue condizioni pessime non solo dal punto di vista della sicurezza ma anche igieniche.

Dopo questa ennesima debacle diventa molto difficile per l’attuale Governo continuare nella sua funzione, visto le elezioni che decideranno la formazione di Camera e Senato, in programma il prossimo ottobre.

© Riproduzione Riservata.