BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL CASO/ La sanità inglese? 3.063 persone lasciate morire perché costano troppo

Pubblicazione:

InfoPhoto  InfoPhoto

Ma le autorità ospedaliere cosa dicono?

Proprio oggi sulla prima pagina di un quotidiano c'è la dichiarazione del responsabile dell'assistenza sociale inglese che dice di non avere nulla di cui vergognarsi. Ma noi cittadini vorremmo dirgli che di cose di cui vergognarsi ne ha invece parecchie. Personalmente, ho assistito a casi che la dicono lunga del clima negli ospedali inglesi. Avevo un'amica diventata quasi cieca che nessun infermiere aiutava a mangiare: le portavano il cibo senza curarsi del fatto che un cieco non è in grado di nutrirsi da solo.

 

Secondo lei questa situazione di disumanità non ha a che fare con il fatto che la religione cristiana incide sempre meno in Inghilterra?

Non saprei, ancora oggi la maggioranza degli inglesi quando deve registrarsi all'anagrafe si dichiara ancora cristiana e credente. Certo, i cristiani in Inghilterra sono una minoranza, ma dobbiamo registrare una presenza assai attiva e combattiva delle chiese evangeliche. Lo stesso nuovo arcivescovo anglicano di Canterbury è decisamente pro life. In Scozia invece la chiesa cattolica è molto presente nel tessuto sociale. Ma certamente noi cristiani siamo rimasti allibiti da quanto ha fatto Cameron, il leader dei conservatori.

 

Intende la legge sui matrimoni gay?

Esattamente, una decisione che ha sorpreso tutti. Che poi è anche un suicidio politico per lui, visto che la maggior parte del suo partito ha votato contro. Nessuno capisce perché abbia voluto imporla, nel suo programma elettorale non c'era traccia di questa legge. Ma una cosa l'abbiamo capita e cioè che David Cameron e i leader del partito conservatore non sono vicini al popolo, non ne conoscono le esigenze e i desideri.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.