BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

RISULTATO ELEZIONI VENEZUELA/ L'effetto Chavez è scomparso, ecco cosa accadrà

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Tra i primi a complimentarsi con il leader appena eletto la Presidente dell'Argentina Cristina Fernandez de Kirchner che si recherà a Caracs per dei festeggiamenti alquanto strani, visto che il 18 aprile tutta l'Argentina si mobiliterà con una gigantesca manifestazione autoconvocata contro il suo potere che ore fa è stato investito da uno scandalo senza precedenti: il giornalista Jorge Lanata ha rivelato una gigantesca operazione di esportazione di capitali verso paradisi fiscali caraibici intrapresa dal potere kirchnerista sin dagli anni della presidenza del marito, Nestor Kirchner.

Un altro segnale importantissimo che mette in piena crisi un sistema di gestione del potere populista che aveva investito diversi Paesi Latinoamericani: la gente vuole vivere democrazie vere e poter partecipare attivamente, visto che le risorse anche intellettuali e creative non mancano. L'Europa, nella sua profonda crisi, ha l'occasione per dimostrare di essere cresciuta rispetto alla sua ottusità nel considerare questo angolo del mondo come il giardino di casa sua o alla stregua di un Continente pittoresco: l'augurio è che possa finalmente intraprendere delle relazioni di pari dignità con Nazioni che, oltre a rivelarsi nel caso del Brasile in particolar modo delle potenze economiche di prim'ordine, si stanno anche dimostrando più mature politicamente di certi Paesi del “vecchio Continente”. A cominciare dal nostro.

© Riproduzione Riservata.