BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAKISTAN/ Patras William: siamo sull'orlo della guerra civile

InfoPhoto InfoPhoto

Ci sono diversi soggetti che lavorano per destabilizzare il Pakistan e sanno che il nuovo governo nella situazione che si è creata giocherà un ruolo molto importante. Il terrorismo e l’intolleranza stanno crescendo in modo molto pericoloso, anche sei terroristi hanno da sempre cercato di destabilizzare il Pakistan. Gli estremisti non vogliono che un partito laico salga al potere.

 

E ora cosa accadrà?

Quando lo scorso marzo una folla a Lahore ha bruciato le abitazioni dei cristiani, uccidendo due persone e ferendone altre due, il governo si è limitato a svolgere un ruolo puramente formale. Nell’attuale scenario tutte le minoranze religiose vivono nella paura costante, a causa della grave intolleranza che c'è nel paese. L’odio degli estremisti contro i cristiani continua a crescere insieme al loro rifiuto di accettare qualsiasi opinione delle altre persone. La situazione si sta facendo sempre più difficile, e se questo continua si creerà una pressione enorme dal punto di vista politico. Se chi ha vinto le elezioni non sarà in grado di controllare questa situazione, non riuscirà a restare a lungo al potere. O riuscirà a porre un freno al terrorismo e all’intolleranza religiosa e a garantire la libertà religiosa, oppure scoppierà la guerra civile.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.