BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AFGHANISTAN/ Kandahar, i talebani decapitano due bambini accusati di spionaggio

Pubblicazione:lunedì 10 giugno 2013

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Ancora violenza e sangue in Afghanistan, dove i talebani avrebbero decapitato due bambini accusati di spionaggio. Secondo quanto riferito dalle autorità locali, l’assassinio sarebbe avvenuto ieri nella provincia meridionale di Kandahar, ma la notizia è stata diffusa solo oggi quando il governo provinciale ha chiesto la collaborazione dei cittadini nelle indagini. Le vittime sono un bambino di 10 anni e un ragazzo di 16, ma il portavoce dei talebani, Qari Yousef Ahmadi, interpellato dalla Bbc, ha negato ogni responsabilità. E' stato invece rivendicato l'attacco sferrato questa mattina contro l'aeroporto principale di Kabul, conclusosi con sette morti tra le fila dei talebani. Gli insorti hanno preso di mira un'area vicino a cui si trova una base operativa Nato, obiettivo iniziale del gruppo. E’ intanto atterrato questa mattina, all'aeroporto militare di Ciampino, il C130 con a bordo la salma del capitano Giuseppe La Rosa, 53esima vittima italiana dall'inizio della missione in Afghanistan. All’arrivo del velivolo erano presenti sul posto il presidente del Consiglio Enrico Letta, il ministro della Difesa Mario Mauro e i sottosegretari Roberta Pinotti e Gioacchino Alfano, oltre a numerosi vertici militari. Alle 16 aprirà la camera ardente allestita presso il Policlinico Militare “Celio” di Roma, mentre le esequie solenni si terranno alle 18 nella Basilica di S. Maria degli Angeli.



© Riproduzione Riservata.