BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ELEZIONI ALBANIA/ Sparatoria in un seggio: un morto e un ferito

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Nonostante i 6000 poliziotti mobilitati, una sparatoria vicino a un seggio in Albania, nei pressi di Lac, a 70 chilometri da Tirana, ha provocato la morte di una persona e il ferimento di un'altra. Sono in corso infatti le consultazioni per rinnovare il Parlamento, considerate cruciali per il cammino del paese verso l’integrazione europea. Secondo quanto appurato finora, la vittima sarebbe Gjon Gjoni, 53 anni, sostenitore di uno dei partiti della coalizione di opposizione socialista guidata da Edi Rama. L'uomo rimasto ferito, invece, si chiama Mhill Fufi e sarebbe un candidato in corsa con la coalizione del centrodestra del premier uscente Sali Berisha. In ben cinque seggi i commissari di voto dell'opposizione si sono dati alla fuga dopo essere stati minacciati da persone armate e con il volto coperto da passamontagna. Al voto sono attesi 3,3 milioni di elettori, mentre a contendersi i 140 seggi parlamentari sono 6.900 candidati di 66 diversi partiti politici. La maggiore sfida vede però coinvolti il premier uscente di centrodestra Sali Berisha e il leader dell'opposizione di centrosinistra Edi Rama. Quest'ultimo, alla sua seconda sfida diretta con Berisha, è stavolta dato per favorito dai sondaggi realizzati dagli istituti demoscopici italiani, Piepoli e Ipr Marketing. A proposito di italiani, le elezioni albanesi sono state seguite anche da Barbara D'Urso, ingaggiata dalla rete Agon Channel per realizzare delle interviste esclusive ai tre leader politici locali che si affronteranno per la Premiership.



© Riproduzione Riservata.