BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SIRIA/ Ucciso padre Mourad, attacco dei ribelli islamisti a un convento francescano

Un monaco francescano è stato ucciso nel convento dove viveva durante un attacco di ribelli islamisti in Siria. Il convento è stato derubato e distrutto 

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Tragico episodio della guerra civile che insanguina la Siria, il cui avvenimento non è ancora del tutto chiaro. Un monaco eremita siriano, padre Francois Mourad, è stato ucciso nel corso di una tacco scatenato dai ribelli islamisti al convento dove si trovava, quello francescano di Ghassanieh. Le cause dell'omicidio, secondo quanto comunicano i responsabili della Custodia di Terra Santa, sono da chiarire. Infatti non si sa se il monco sia stato colpito da una pallottola vagante o ucciso direttamente dai ribelli. Gli islamici hanno comunque invaso e distrutto gran parte del convento derubandolo degli oggetti preziosi. Si tratta del convento francescano di Sant'Antonio da Padova,  a Ghassanieh, villaggio a maggioranza cristiana della provincia di Latakia nel nord ovest del Paese. Alcuni padri francescani si sono recati sul posto per prelevare la salma del monaco ucciso 

© Riproduzione Riservata.